adamo exhibit

It will be opened on the 12th April 2013 in London at the Angus-Hughes GalleryUntitled male ID”, exhibition – running through 12th May 2013 -, curated by William Angus-Hughes which explores the concept of being male, its meaning, often considered in adversarial terms  and which finds a context in a society focusend on emphasizing the differences between the genders – male, female as well as the gender neutral individuals – instead of enhancing the similarities, promoting a dialectic under the sign of freedom, which goes beyond gender and encourages dialogue, empathy and sharing.

Adamo Macrì

Adamo Macrì

Here it will be showcased the work of many artists – Lisa Ivory, Fred Lindberg, Zachari Logan, Lee Maelzer, Jonathan McLeod, Melanie Manchot, Minou Norouzi, Robert Siegelman, Matthew Stradling – as Adamo Macrì. This brilliant – Montreal based – artist works with photography, video, painting, drawing and sculpture, exploring themes connected to the human condition as identity, nature, contamination, simulating in his creative process the act of food making and putting together disparate elements that evoke mysterious and sensual, surreal suggestions. A not to be missed happening to enjoy his work and discover new artistic languages of contemporary times.

ESSERE UN UOMO: “UNTITLED MALE ID” ALLA ANGUS-HUGHES GALLERY DI LONDRA CON ADAMO MACRÍ

Adamo Macrì

Adamo Macrì

 Sarà inaugurata il 12 aprile 2013 a Londra presso la Angus-Hughes GalleryUntitled male ID”, mostra – che prosegue fino al 12 maggio 2013 -, curata da William Angus-Hughes che esplora il concetto di essere uomo, il suo significato, sovente considerato in termini conflittuali e che trova un contesto in una società dedita a enfatizzare le differenze tra i gender – maschile, femminile come anche gli individui neutrali al gender – invece di valorizzare le somiglianze, promuovendo una dialettica all’ insegna della libertà che va al di là del gender, incentiva il dialogo, l’ empatia e la condivisione.

Adamo Macrì

Adamo Macrì

Ivi saranno esposte le opere di plurimi artisti – Lisa Ivory, Fred Lindberg, Zachari Logan, Lee Maelzer, Jonathan McLeod, Melanie Manchot, Minou Norouzi, Robert Siegelman, Matthew Stradling – quali Adamo Macrì. Questo brillante artista – che risiede a Montreal – lavora con la fotografia, il video, la pittura, il disegno e la scultura, esplorando tematiche connesse alla condizione umana, quali l’ identità, la natura, contaminazione, simulando nel suo processo creativo l’ atto della preparazione del cibo e fondendo tra di loro diversi elementi che evocano misteriose e sensuali, suggestioni surreali. Un evento imperdibile per apprezzare la sua opera e scoprire nuovi linguaggi artistici della contemporaneità.

Adamo Macrì

Adamo Macrì

Adamo Macrì

Adamo Macrì

Adamo Macrì

Adamo Macrì

Adamo Macrì

Adamo Macrì

www.angus-hughes.com

www.adamomacri.com