nerissimo1

Nerissimo”, superlative qualifying adjective (standing as “Blackest“) representing a non-color, the black, embodying all of the colors. An incubator of possibilities, metaphor of deepness, vitality and dynamism which is connected to that (if, as I think, it interprets life as moving towards something), this is the title of new album ( Specula Records) by Teho Teardo and Blixa Bargeld, sublime work under the sign of refined experimentation which recalls the alchemic Nigredo or Blackness, the first phase of alchemic process (resuming in the sentence “we haven’t  eyes to see and making concrete in the self-observation and memory of self) or rather the death of ego, all of the personal desires where every material, psychic and spiritual element is put putrefying in order to become a black and undivided whole. A genuine spiritual path, made concrete in everyday life of human acting, being intimist and silent, a technique or rather art which finds a new context, the music, the construction of an album. Methodical, continuous rhythm, resulting from a deep search and introspection, made of many phases and allegories, as the reinterpretation of mysterious painting by Hans Holbein The Younger, “The ambassadors”- which is animated in the music video of “The beast”, single track included in the second album of brilliant artists duo – full of Masonic and alchemic symbols: the set square, compass, clocks, a goniometer, objects also representing the quadrivium or music, arithmetic, astronomy and geometry. It shines that research of sounds, spiritual dimensions, drawing another reality which is free from negative imaginations and emotions, going beyond the appearance, what the eye cannot see. Intensity, lyricism, elegance features in this sound architecture and the ten music tracks it contains, a genuine experience of beauty, as well as the chance of enjoying the two artists in a live performances during the four Italian dates of their European tour – which is already started – or 4th May 2016 in Rome at the Teatro Quirinetta, 5th May 2016 in the Bologna Locomotiv Club and 8th May in Milan, at the Santeria Social Club.

“NERISSIMO”: L’ ELEGANZA & IL DINAMISMO DELLA NUOVA ARCHITETTURA SONORA DI TEHO TEARDO & BLIXA BARGELD

The Ambassadors, Hans Holbein The Younger, 1533, National Gallery, London

The Ambassadors, Hans Holbein The Younger, 1533, National Gallery, London

Nerissimo”, aggettivo qualificativo superlativo che rappresenta un non-colore, il nero, che racchiude tutti i colori. Un incubatore di possibilità, metafora di profondità, vitalità e il dinamismo a essa legato ( se per vita si intende come ritengo: “movimento verso qualcosa”), questo è il titolo del nuovo album (Specula Records) di Teho Teardo e Blixa Bargeld, sublime lavoro di raffinata sperimentazione che richiama l’ alchemica Nigredo o Opera al nero, la prima fase del processo alchemico (che si riassume nell’ affermazione “non abbiamo occhi per vedere” e si articola nell’ auto-osservazione e nel ricordo di sé) ovvero della morte dell’ Io, di tutti i desideri personali, in cui ogni elemento materiale, psichico e spirituale viene gettato in un luogo di putrefazione per diventare parte di un tutto nero e indiviso. Un autentico cammino spirituale, concretizzato nella quotidianità dell’ agire umano, intimistico e silenzioso, una tecnica o meglio arte che trova un nuovo contesto, la musica, la costruzione di un album. Metodico ritmo continuativo, risultato di una profonda ricerca e introspezione, che si articola in più fasi e plurime allegorie, una tra tutte è la reinterpretazione dell’ enigmatico dipinto di Hans Holbein il Giovane , “Gli ambasciatori” – che è animato nel video di “The beast”, singolo incluso nel secondo album del brillante duo di artisti -, pervaso di simboli massonici e alchemici: la squadra, il compasso, gli orologi, un goniometro, oggetti che peraltro simboleggiano l’ arte del quadrivio ovvero la musica, aritmetica, astronomia e geometria. Splende quella ricerca di suoni, dimensioni spirituali, che disegna un’ altra realtà epurata da immaginazioni ed emozioni negative e va oltre le apparenze, ciò che l’ occhio non può vedere. Intensità, lirismo, eleganza accompagna questa architettura sonora ed i dieci brani che essa contiene, un’ autentica esperienza del bello, come anche la possibilità di apprezzare i due artisti dal vivo in occasione delle quattro date italiane del loro tour europeo – che è già iniziato – ovvero il 4 maggio 2016 a Roma presso il Teatro Quirinetta, il 5 maggio 2016 al Locomotiv Club di Bologna e l’ 8 maggio a Milano, al Santeria Social Club.

http://tehoteardo.com

https://neubauten.org